Tutto sulla Terra e nell'universo conosciuto era comandato dalla Repubblica Terrestre, essa governava la galassia con l'aiuto delle forze militari. Durante una delle tante missioni di esplorazione vennero portati alla luce alcuni wormhole, “tunnel spaziali”, capaci di portare gli umani in mondi lontanissimi e totalmente inesplorati. Passarono anni prima che gli scienziati della Repubblica riuscirono a metterli in funzione e la prima missione di esplorazione partì. Su Auraxis, così chiamarono il nuovo universo, la Repubblica si insediò pesantemente portando con sè il proprio dominio, ma con il tempo le cose cambiarono, alcuni ribelli si staccarono dalla Repubblica e fondarono la propria fazione, i New Conglomerate, entrando così in guerra per il controllo dei nuovi territori. Ciò che rendeva intollerante la Repubblica era la sua vecchia politica: ripudiavano ogni nuova scoperta ed ogni nuova tecnologia, soprattutto legata alle armi e alle tattiche di guerriglia, rimanendo fedeli alle proprie tradizioni. Così un giorno, anche gli scienziati, stufi di lavorare per nulla, fondarono la propria fazione chiamandola Sovranità Vanu ed anch'essi entrarono con forza nel conflitto. Così ebbe inizio la più grande guerra che l'umanità abbia mai intrapreso. Le tre fazioni: Terran Republic, Vanu Sovereignty e New Conglomerate si scontrano tutti i giorni per il controllo di Auraxis, questa nuova ed ancora incontrollata parte dell'universo.


Auraxis al microscopio......

Dire che Planetside sia un FPS è a dir poco riduttivo,si tratta infatti di un FPS massivo o MMOFPS, completamente diverso da ogni altro sparatutto in prima persona a cui siamo abituati. Quando entriamo in un qualsiasi fps online, siamo abituati a partite in multiplayer da 20, 30 o anche 60 giocatori, ma qui la storia è ben diversa. Il mondo di Planetside è permanente ed è giocabile solo online. Ogni server ha una capacità di migliaia di giocatori in contemporanea e, grazie a questo, si dà vita ad interminabili ed epiche battaglie. Auraxis è diviso in 10 pianeti e 6 asteroidi: i pianeti hanno dimensioni variabili ma sempre molto estese. Questi hanno le proprie caratteristiche geofisiche: esistono pianeti ghiacciati, desertici e sabbiosi ed altri ancora con climi equatoriali.

 
I Pianeti hanno al loro interno una decina di “città base” e una moltitudine di torrette di guardia, tutte conquistabili. Le città base sono suddivise in impianti e la conquista di ognuno di questi permetterà alla nostra fazione presente sul pianeta di poter avere dei “vantaggi” rispetto alle altre, quindi conquistare un Technology Plant (Impianto Tecnologico), permetterà alla nostra fazione di poter utilizzare in quel determinato pianeta armi e veicoli classificati come “Heavy” o meglio “Pesanti”. Le altre installazioni presenti sono: Bio Laboratory, DropShip Center, Amp Stations ed Interlink Facility. Oltre alle Città Base ed alle torrette saranno presenti anche i warpgate, capaci di teletrasportare noi e il nostro equipaggio sia verso un altro warpgate presente nello stesso territorio, sia in un altro e più lontano pianeta. Ogni Città è legata a quella più vicina tramite una rete che ne determina la possibilità di conquista, quindi se volete partire alla conquista di un impianto, assicuratevi che esso sia direttamente collegato ad almeno una città già occupata dalla vostra fazione. Ogni Insediamento ha all'interno servizi e punti strategici, oltre ai terminali per le armi e le armature. Per i veicoli di terra o d'aria c'è un generatore, gli spown tubes (dove appariamo in caso di morte), i sensori, gli scudi, la Control Console (necessaria per la conquista della base stessa), vari terminali che riparano automaticamente i veicoli all'interno del cortile ed un computer centrale che controlla tutto, completamente hackerabile ed in cui è anche possibile inserire dei virus.


Datemi un fucile ed una stella da seguire..........

La Creazione del nostro alter ego non offre nulla di innovativo e soprattutto non offre molta scelta: sembra che tutto in Planetside sia creato per “velocizzare” le cose. La SOE voleva dirci: “Non perdete tempo a creare un personaggio, entrate e spaccate tutto immediatamente”. I visi sono praticamente tutti uguali, si caratterizzano solo grazie ad enormi cicatrici o leggere menomazioni oltre che a barba e baffi, per quello che riguarda personaggi maschili, ma in sostanza cambia poco. Possiamo scegliere tra cinque voci diverse, mettere il nostro nome ed entrare immediatamente in game.



La prima volta che si entra dopo aver creato il personaggio, qualche domanda viene spontanea, ad esempio: "Ma dove diavolo siamo?". Semplice, siamo nel Santuario della nostra fazione. Ogni fazione ha un “Santuario”, cioè un pianetino dove nessun'altra fazione ha accesso: qui non solo possiamo radunare le nostre forze il caso di fallimento di qualche missione, ma possiamo sbizzarrirci in aree virtuali dove provare in tutta tranquillità ogni tipo di arma o veicolo esistente e disponibile. Una volta capito come funziona il tutto, possiamo unirci a qualsiasi Squad (Gruppo) presente nell'apposita finestra social ed aggiungerci con loro ad una battaglia. Ci sono molti modi per raggiungere i nostri compagni: possiamo prendere un veicolo per spostarci più velocemente, salire su veicoli di altri oppure usare lo Shuttle, un sistema automatico che ci porterà in qualsiasi pianeta.

 

 

Non ci sono i livelli ma Rank: 25 per quello che riguarda il combattimento (Battle Rank o BR) e 5 per quello che riguarda il comando (Command Rank o CR). Questi gradi non determinano la vostra forza nè la vostra vita o le vostre statistiche, ma regalano solo punti certificazione, uno per ogni Battle Rank acquisito. Tutti i personaggi hanno gli stessi HP e la stessa possibilità di sopravvivenza, che siano di Rank 1 oppure 25. Le Certificazioni acquisite grazie al levelling potranno essere spese in appositi terminali per sbloccare armi, armature o veicoli, rendendoli così utilizzabili durante gli scontri. Ogni cosa su Planetside è gratuita e non servono soldi o crediti per equipaggiarci. Una volta spesi i nostri punti certificazione potremo andare in qualsiasi terminale, prendere ed utilizzare i nostri acquisti ogni volta che lo desideriamo. Tra le varie cose che possiamo sbloccare, oltre alle armi ed ai veicoli ci sono le armature: alcune permettono di ampliare non solo la vostra capacità di assorbire colpi, ma anche il proprio inventario. Protezioni come la "Infiltrator" permetteranno ai giocatori di diventare completamente invisibili, mentre le MAX Armor saranno pesanti armature con caratteristiche anti-aeree, anti-carro o anti-fanteria.

 

 

Lanciarsi dentro l'azione è la cosa fondamentale: quasi ogni veicolo presente nel gioco è multy crew, cioè controllabile da più giocatori in contemporanea, quindi avremo bombardieri dove uno dei vostri amici penserà solo ed esclusivamente a volare, uno ad occupare la mitragliatrice posteriore antiaerea e voi potreste mettervi a lanciare bombe sugli ignari passant a terra. Esistono moto, carri armati, veloci automobili d'assalto, aerei, bombardieri fino ai più tecnologici Mech, o robot capaci di una forza di fuoco non indifferente, ma attenzione che nulla è indistruttibile: se perdete gli scudi è meglio iniziare a correre.

Dottore, Ingegnere o spietato hacker?

Su Planetside esistono solo tre professioni, ed è bene analizzarle attentamente perché ognuna offre diverse particolarità. Se amate curare ed essere d'aiuto ai vostri amici potete scegliere la professione di Medico. Come facilmente intuibile, il dottore cura e resuscita grazie ad un Kit per medico. La professione del Dottore non offre niente più di questo e, a giudicare cosa offrono le altre, potrebbe anche risultare riduttivo, ma la sua figura è comunque utilissima. Un gruppo d'assalto potrebbe aver bisogno di un ingegnere, il quale è quasi indispensabile a qualsiasi gruppo. Scegliendo questa professione non solo potrete riparare le armature dei vostri compagni, ma potrete anche ricostruire veicoli ed attrezzature delle varie basi, come terminali o generatori. Questa professione offre anche un ramo di ingegnere da combattimento, capace di spargere per i pianeti mine, sensori o torrette di guardia anche invisibili. Con la specializzazione in Assault Engineering potremmo anche modificare le torrette delle basi, installare potenti “sedie” armate, generatori di scudi e molto altro che aiuterà non poco la vostra fazione.

 



L'ultima, ma sicuramente non meno importante, professione è l'Hacker. Senza di loro non sarebbe possibile conquistare nulla, infatti serve hackerare le consolle delle basi e delle torrette per poterne prendere il controllo. Il loro lavoro non si limita a questo: possono aprire ogni porta e “rubare” veicoli di altre fazioni ed utilizzarli, inserire virus nelle basi, nei veicoli e anche nelle installazioni degli Ingegneri. I Virus installati nelle basi sono molto vari, alcuni mettono fuori uso i sensori interni, altri aprono tutte le porte, altri ancora consumano la riserva di energia elettrica. Insomma scegliere una professione su Planetside non è fondamentale, potete anche spendere tutti i vostri punti certificazione in armi, armamenti e veicoli, ma se vi prendete la responsabilità di diventare un Ingegnere o un medico o ancora un hacker, renderete la vostra esperienza ancora più unica di quanto non possa esserlo fino ad ora.

Ti sento ma non ti vedo.

Direi che la comunicazione in un gioco come questo è fondamentale: non si possono comandare gruppi, platoon o eserciti scrivendo in una chat. Purtroppo in Planetside il sistema di conversazione è davvero osceno e mal curato quindi, per compensare a questa mancanza, la SOE ha implementato nel gioco una chat vocale esattamente come Teamspeak o Ventrilo, che funziona sia ad attivazione vocale sia premendo un pulsante predestinato. Ma non solo: la maggior parte dei comandi fondamentali possono essere usati grazie a delle hot key pre-programmate ed utilizzare la voce del vostro personaggio per chiedere aiuto o per impartire ordini o comandi tipo: “Curami”, “Ho bisogno di riparazioni” oppure “Copritemi”, “Attaccate”, “Difendete la Consolle centrale”. Questi ordini saranno sentiti da tutti i players in un raggio di 100 metri, sia che appartengano al vostro gruppo e sia agli esterni, così da poter avere il massimo supporto nel minor tempo possibile.

Voto Tecnica

Purtroppo il gioco è molto vecchio e la grafica è datata, questo però non disturba in alcun modo l'esperienza videoludica ma basta per abbassare il voto di tecnica

Voto Lore


La Storia di Planetside è molto curata dagli sviluppatori, la guerra stessa è parte della storia ed ogni personaggio può fare la differenza, non ci sono vere e proprie interferenze da parte dei giocatori, il gioco è studiato perché la guerra duri all'infinito e la storia con esso.

Voto Crescita

Il levelling non è indispensabile in questo gioco, non dovrete avere fretta di raggiungere il Rank 25, anche perché non cambierà nè la vostra forza nè la vostra capacità di uccidere nemici. Al contrario, i Command Rank possono risultare un po' più risolutivi, in quanto ci sono abilità acquisibili solo con questo tipo di Rank, ad esempio segnare un particolare obiettivo sulla mappa visibile a tutto il gruppo o ancora, un CR5 ha un'abilità chiamata Orbital Strike, capace di scagliare addosso ai nemici un enorme onda energetica da un satellite capace di uccidere decine di giocatori allo stesso momento.


Voto Interazione

Il gioco è puramente PvP FPS style. Non esistono NPC, non esiste economia, esistono solo i player. Le gilde sono chiamate Outfitt e c'è la possibilità di uccidere chiunque nel mondo. La parte migliore, e più eccitante, è sicuramente la preparazione alla battaglia: quei 20 o 30 minuti in cui la vostra intera fazione si incontra nel santuario, per poi partire tutti insieme alla conquista di un nuovo mondo, e che la battaglia abbia inizio.

Voto Mondo

Come già spiegato Planetside offre diversi mondi molto grandi e con diverse caratterizzazioni, questo da modo ai giocatori di non annoiarsi mai seguendo sempre le stesse mappe o gli stessi ambienti. Capita a volte che le battaglie si concentrino sempre sugli stessi pianeti per giorni o addirittura settimane, questo non influisce sul voto del Mondo ma più che altro sulla varietà del gioco stesso.

 

Commento:

Pur essendo un FPS puro, Planetside offre una quantità enorme di cose da fare, talmente tante che è difficile inserirle tutte in una sola recensione. Ho infatti dovuto tralasciare molti aspetti secondari, molte chicche, molti dettagli che rendono questo gioco così bello e divertente. L'immediatezza e l'intuitività del gioco lo rendono fruibile anche a coloro che hanno poco tempo da dedicarvi ma, grazie alla sua ampiezza e alla sua profondità, offrirà tantissime ore di gioco ai player più esigenti. E' quindi un ottimo titolo, consigliato a chiunque voglia provare qualcosa di nuovo ed unico.

Sito Ufficiale