Errore
  • Il template per questa pagina non è disponibile. Contatta l'amministratore del sito.

Wrestlemania Revenge Tour

 

Eccoli qui, i biglietti per il Tour Italiano del rodster RAW della WWE.

Il Wrestlemania Revenge Tour a Milano il 18 Aprile 2012, posterò tutte le foto che riuscirò a fare :)

 

Il Peggio dell'iPhone 5

 

Che cosa mi spinge a scrivere ciò? beh, 10 onoratissimi anni passati con il Nokia ch ora ha perso mercato e strada, il problema e che ha perso per far spazio ad un telefono che secondo me non è assolutamente nato per fare il telefono, l'iPhone.

Quando si inizia ad usare l'iPhone, si scopre che esso appunto non è assolutamente nato per fare il cellulare, sembra quasi che le "chiamate" siano un applicaizone aggiunta ad un buon media center portatile.

La prima cosa che si nota accendendo il telefono è l'assoluta mancanza della rotation nella main page o nelle main page del telefono, cosa assolutamente fastidiosa su un cellulare che ha uno schermo ridicolo per grandezza, insomma, fosse un tablet potrei anche sopportare di non aver la rotazione ma addirittura l'iPad ce l'ha ma l'iPhone no...

Questo porta complicazioni, insomma niente rotation, non ruota nemmeno l'applicazione di Facebook, devo scrivere con le mie ditone in uno spazio davvero miserabile, e come questa molte altre applicazioni non roteano... veramente una schifezza......

La seconda cosa che fa capire che "forse" non era stato studiato come un telefono è proprio la gestione delle chiamate, tutte e perse........per capire quali siano le ricevute e le effettuate si deve fare attenzione ad una MICRO iconcina difianco ai nomi...

E vogliamo parlare delle videochiamate? l'iPhone rende inutie la funzione UMTS, puoi videochiamare SOLO chi ha un'altro iphone, la fregatura, è EPOCALE, come direbbe un mio amico, le chiamate Facetime vengono calcolate in dati, quindi, se hai 100 mb al giorno, con 3 videochiamate te li ciucci, e se come me hai 1 ora di videochiamate prepagate con la 3? semplice, non le utilizzi perche l'iPhone NON ti da la possibilità di videochiamare normalmente.

La batteria del cellulare penso sia la cosa più scandalosa mai vista prima, si ricarica alla velocità della luce esattamente come siscarica, avessi creato io una cosa simile mi vergognerei parecchio.

Passiamo ad altro, visto che si parla di difetti che rendono l'iPhone un telefono da cui potremmo semplicemente star lontani. Non riesco a capire cosa faccia più schifo tra il wireless e il bluetooth..... il secondo non vede proprio nulla, io non ho idea se dipenda da me, ma non si vedono nemmeno tra ipad e iphone, l'iphone non vede NULLA che non sia apple, non puoi passare nulla da altri telefoni, non posso collegarmi all'autoradio, non posso collegarmi al portatile e nemmeno al pc, il bluetooth non vede una ceppa, vede a mala pena gli auricolari, che tra l'altro hanno seri problemi, è già il secondo che compro e ogni 2x3 saltano e si scollegano da soli.

Il wireless è scandaloso quasi quanto il bluetooth, ho una rete a casa con AP, ho SKYLINK collegato al wireless, un portatile, e l'iphad direte voi? col cavolo, l'ipad quasi mai riesce a collegarsi wireless, e l'iphone pure, i miei amici con nokia e samsung vengono da me e TAC in 2 secondi si collegano mentre il merdafonino è ancora li alla ricerca della luce....

Vorrei evitare di parlare delle banalità, la mancanza del flashplayer, la totale mancanza della possibilità di inserire una microsd che hanno pure i telefoni cani, l'impossibilità di visionare cose che siano di un formato diverso dal suo..... e ultima cosa..... Non accetto che nel 2013 possa nascere un telefono dove NON PUOI cambiare la suoneria, eh si, perche non puoi proprio, devi scaricarti applicazioni esterne come isuoneria o ringtones, poi prendere una canzone acquistata da iTunes, estrapolarne 40 secondi, eh si perche non puoi averla intera e se non ti da il messaggio che la canzone è protetta da DRM, FORSE te la fa mettere...

Io vi do un consiglio da amico, se avete soldi da buttare, non buttateli sull'iPhone, prendetevi un Samsung S3 o un Nokia Lumia, che tra l'altro si ricarica pure con il wireless, se siete amanti dei cellulari, non comprate un iPhone.

WebPocket 42

Oggi sono andato a comprare, ovviamente non per me, un WebPocket 32, comprare è un parolone, te lo regalano quando sottoscrivi il contratto dati della 3 TreDatiPlus, che ti dà 1GB di traffico al giorno, disponibile per tablet (con tablet incluso) a 26 euro mese, su Chiavetta e con appunto WebPocket a 19 euro al mese.

Il Dispositivo è un innovativo HotSpot portatile, niente popo di meno che un mini Router wireless tascabile. Grosso come uno smarthphone medio, tipo Nokia N8 per intenderci, e con dentro una sim dati, Il WebPocket si collega automaticamente alla rete una volta acceso, ovviamente sotto copertura TRE, e diventa un HotSpot Wireless che gestisce fino a 5 dispositivi.

Una volta acceso e collegato, con cellulare, tablet o PC Portatile, si cerca la rete e ci si colelga al WebPocket. Ero scettico sulla funzionalità, ma devo dire di essere rimasto colpito da come funziona bene, lo speed test mi ha segnato uno sbalorditivo 8.16, cioè ben 8 mega di velocita, ben piu veloce della mia 6 di casa, le pagine internet sia sul tablet che sul PC portatile si aprivano alla velocita della luce, e non solo a casa, abbiamo "Giocato" con questo aggegetto per ore anche fuori da casa.

Devo dire che sono piacevolmente soddisfatto, se avete portatile, cellualre e tablet secondo me non c'e chiavetta o tethering che tenga secondo me, un solo oggetto per sharare una connessione più che soddisfacente a 5 vostri dispositivi.

Asus O!Play Media Pro

Con tutta la tecnologia che ho in casa un Media Player mi è sempre mancato, diciamo che sono sempre riuscito ad aggiustarmi e bene o male non mi è mai servito, le prime volte, tanti anni fa si giocava con adattatori scart/VGA per collegare il pc alla tv, con risultati pessimi ovviamente, le tv vecchie in quanto a risoluzione facevano pena, poi comprai un KISS DVD, con cui mi collegavo al pc e riproducevo le cose sulla tv, facile, veloce e interessante, quando non potevo riprodurre masterizzavo e guardavo sul dvd, ma era un parto ogni mese che cambiavano codec, divx etc si doveva sempre sclerare con programmi come virtual dub, quindi, anche con il nuovo tv LCD sono tornato alla connessione diretta, prima in vga poi in HDMI che win 7 gestisce assai male sopratttutto quando già di default hai 2 monitors.

Allora mi sono deciso, per soli 110 euro, ho comprato un Asus O!Play Media Pro



L'interfaccia iniziale è proprio semplice, i settaggi anche, il Media player è dotato di una connessione LAN e di una Wireless, la prima cosa che faccio e proprio accertarmi che la wireless funzioni, quindi lo collego alla rete. Dopo la connessione sistemo le altre opzioni anche se non c'e molto da sistemare, ed inizio a studiarne l'utilizzo.

Le cartelle del PC devono essere condivise, e per accedere ai file e bisogna usare un account di windows, ma sia la navigazione via rete tra i filmati condivisi sia la navigazione su un HD Esterno auto alimentato collegato direttamente al dispositivo è identica. Si naviga tra le cartelle, poi tra i files, qualche problema con i WMV e con i formati flash che non vengono visti, il resto viene visto dai divx ai formati avi e i vari mpg addirittura i sottotitoli, li si può selezionare, sclegliere il carattere il colore e il font size, tutto velocemente e dal comodossimo telecomando, che cmq, come tutti i prodotti a basso/medio costo, hanno qualche problema se non si punta proprio il dispositivo.



Sono rimasto piacevolmente stupito quando ho notato che leggeva i sottotitoli, ma a patto che vengano rinominati come il filmato, o viceversa insomma, trucchetto che i neofiti usano già da tempo, un riquadro a sinistra mostra l'anteprima del video o dell'immagine, e durante la riproduzione avete ovviamente tutte le opzioni di un comunissimo registratore, avanti, indietro, pausa, etc. La riproduzione via rete è cmq leggeremente più lenta e se state già facendo qualcosa, come ad esempio scaricare patch di qualche gioco o avete il torrent che scarica a manetta, beh, potrete avere qualche problema di velocità durante la riproduzione.

Il Digitale terrestre funziona meglio quì che nel decoder che avevo prima, anche se con SKY non uso praticamente mai il DT quì ho voluto provarlo, canali chiari, più velocità nel cambiar canale e nelle opzioni, soprattutto nella utilissima guida tv digitale. Cosa davvero interessante, se tenete come faccio io un HD Esterno sempre collegato troverete interessante l'opzione REC, che vi permette di registrare qualsiasi cosa vogliate.


Se siete interessati ad ampliare il divertimento allora con il software O!Media Share potete condividere filmati e immagini anche con smarthphone e tablet, riproducendo in tv ogni contenuto via wireless.

L'hardware fornisce anche un sistema di Media Online, che a mio avviso è alquanto inutile, ci sono alcune applicazioni precaricate come ad esempio facebook, anche se rabbrividisco al pensiero di scrivere con il telecomando, avete un applicazione per le tv via internet e per le radio che funziona abbastanza bene anche se non è assolutamente ricco di materiale. All'interno ci sono altre applicazioni come youtube, anche una comodissima per affittare film e serie TV, inutile se si ha sky e se si usa internet e torrent ovviamente ma stra comoda e non eccessivamente cara per chiunque non abbia sky o non scarichi contenuti e voglia affittarsi un film e vederselo comodamente. i contenuti sono disponibili anche in HD.

Ho trovato inutile il programma O!Direct fornito con il prodotto, non riesco a farlo funzionare, non rileva il dispositivo nella rete, e anche senza questo software comunque si può, dal dispositivo stesso, navigare nel pc e, se si usa l'account principale di windows, tra tutte le cartelle e gli HD a disposizione.

si può riprodurre ogni cosa, films, immagini e mp3, dal pc via lan e wireless, da un HD esterno, da chiavetta e da una card, microsd o altre grazie al lettore di card frontale integrato.

Sono soddisfatto del prodotto, fa quello che deve fare, riproduce le cose dal mio pc appena le scarico, riproduce bene ed è molto semplice, ho speso poco e probabilmente non potevo trovare di meglio. Unica pecca, avesse avuto un web browser integrato con flash player per vedere anche i contenuti in streaming della rete probabilmente avrebbe rasentato la perfezione, ma non si può avere tutto, anche se spero lo implementino in chissà quale aggiornamento.

Mini PC Android RKM MK 802 IV

Mi si è rotta la porta USB della mia TV, visto che la riparazione mi costa più di acquistare un media player, ho pensato di acquistarne un altro.

Ho già un Asus OPlay in salotto e cercavo un prodotto simile quando sono capitato su questo oggettino.

Non è nient'altro che un Mini PC con Sistema operativo Android 4.2.2 Jolly Bean, ovviamente aggiornabile a future ed eventuali nuove versioni.

Questo attrrezzino fa davvero spavento, Prima di tutto ha un processore Rockchip 3188 Quad core 1,8 GHz Cortex-A9 di ben 28nm, 2GB DDR3, una scheda grafica 2D/3D, GPU Mali-400 MP4 533MHz con OpenGL ES2.0 e OpenVG 1.1, una memoria interna di 8GB ROM, un lettore di schede microSD integrato per un amssimo di 32gb, 2 USB una per periferiche e una per dispositivi di storage, Wireless e Bluetooth.

A giudicare dalla grandezza fa davvero spavento la quantità di roba che ha all'interno e la potenza dell'hardware che, credetemi, non è da sottovalutare. Come potete vedere dall'immagine frontalmente ha un uscita HDMI da collegare direttamente alla TV o ad un monitor, difianco, vicino al lettore di smart card c'e una USB a cui ho attaccato il trasmettitore wireless per il telecomando, dietro c'e l'alimentatore e un HD toshiba 1TB attaccato. Potete alimentare il dispositivo direttamente dall'USB della TV, ma ho preferito usare l'alimentatore da muro in dotazione visto che già l'HD è autoalimentato.

Il sistema operativo si presenta identico in tutto e per tutto ad un qualsiasi dispositivo android, identico asia al mio samsung galaxy che al mio galaxy tab, quindi già conoscevo di che morte dovevo morire. Funziona tutto come deve funzionare, legge file, immagini, musica e video senza problemi da un qualsiasi dispositivo esterno, sia Hard Disk che pennette USB, legge la rete senza troppi problemi e con mio stupore senza scatti, ho fatto aprtire alcuni video e alcune serie prese direttamente dal mio PC e non ha avuto problemi. Ho riscontrato qualche problema usando qualche sito di streaming, è un po lentino ma basta far caricare qualche minuto per andare tranquillamente.

Si possono scaricare ed utilizzare tutte le applicazioni per Android, dai widget per personalizzare i multi schermi sia i giochi, che tra l'altro funzionano molto bene, ma dei giochi parleremo più tardi.

Ho utilizzato il dispositivo per circa un oretta, non ho riscontrato nessun problema.

Devo essere sincero, quello che mi ha stupito davvero, oltre alla potenza e alla verlocità del dispositivo è il telecomando..... davvero spaventoso... in tutte le recensioni online che ho letto, la gente attacca mouse, o addirittura tastiere con mouse integrati touch al dispositivo, volete un vero consiglio? Ecco la risposta, si chiama F10 PRO, ed è un telecomando multifunzione della Mele che costa solo 30 euro, ed è un dispositivo che secondo me Fa la differenza, utilizzabile ADDIRITTURA nel vostro PC

Il retro del telecomando è la parte meno interessante, una tastiera QWERTY completa, e completamente funzionante, con tanto di funzioni, tasto destro e tasto sinistro del mouse, ma la cosa bella è il frontale e il Fly Mouse.

Il telecomando può essere usato come telecomando normale, con le freccine, su giu destra sinistra okay etc, vedete quei 4 pulsanti sotto, appena sopra il back e il forward? beh, a parte il volume tutto a destra, c'e il pulsante che lo rende telecomando, vicino c'e il pulsante Mouse, beh, basta puntarlo verso il televisore/monitor per puntare direttamente la freccina del mouse e muoverlo come fareste con il telecomando della WII, creando un vero e proprio free hand controller, avendo un accelerometro integrato il telecomando percepisce le inclinazioni e le rotazioni, la cosa carina. è il tasto che lo rende Joypad, potete girare il telecomando mettendolo orizzontale, tenendolo come un volante, per usarlo sia come joypad, utilizzando i pulsanti sia come "volante" utilizzando i sensori e l'accelerometro, quindi utilizzabile proprio come il remote control della WII a tutti gli effetti. La cosa interessante e che questo telecomando funziona senza una Sensor Bar, tutto in wireless.

Sul sito ufficiale teelcomando e MiniPC costano 110 Dollari, spedizione gratuita e consegna in 3 giorni, se cercate un media player, vi consiglio vivamente di pensare a questi due prodotti combinati, soprattutto per il costo ridicolo di 80 euro per tutto.

PRO

  • Si installa istantaneamente, facilissimo da utilizzare
  • legge ogni tipo di file video, audio e ogni tipo di immagine
  • Utilizzabile su quelsiasi tv/monitor abbia un uscita HDMI
  • Miglior MediaPlayer mai provato fino ad ora
  • Nessun problema a guardare video da HD esterno, Penna o Rete

Contro

  • Manca il tasto On/Off, bisogna togliere e mettere la corrente
  • molti giochi non sono supportati quindi non funzionano
  • Mancando il touch screen non c'e interattività, siete costretti ad usare mouse/tastiera esterni o un telecomando

Il Futuro Videoludico

Ultimamente sono scioccato dal vedre quale sarà il nostro futuro videoludico, sempre più immersivo nel virtuale e sempre meno nel reale, queste tecnologie sono studiate per farci vivre in una casa e non aver nemmeno bisogno di uscire, già oggi con solo un PC o un tablet si può fare tante cose senza uscir di care, come la spesa.

Il primo aggeggio super utile si chiama Leap Motion, è un attrezzino dell'ASUS molto interessante, crea un AirMouse, fa praticamente la stessa cosa che il kinetics fa per l'XboX, ma è molto molto più preciso.

Guardate il video e fatevi un'ide adi cosa può fare, e rendetevi conto che costa SOLO 80 Euro

Il secondo aggegino davvero interessante vi porta direttamente dentro al vostro gioco preferito, sperando sia supportato, anche se presto tanti giochi lo saranno, si chiama Oculus Rift, ed è un vero e proprio casco virtuale 3D

Arrivati a questo punto voi direte, beh ci manca solo un tapis roulant su cui correre ed immergersi completamente nel gioco.............ed eccovi accontentati.......330 euro..........

e anche qui, vi faccio gustare un bel video con quest spettacolare prodotto insieme all'oculus rift

Cosa dire di più? tanti anni fa avere in casa prodotti simili ci sarebbe costato un occhio della testa, oggi con poco meno di 700 euro possiamo avere tutto e divertirci come non mai

Sito Ufficiale Leap Motion

Oculus Rift Sito ufficiale

Virtuix Omni Natural Motion Sito Ufficiale

Come Vedere WWE Network

 

GLi appassionati di Wrestling non si sono di certo lasciati scappare questa notizia, il 24 Febbraio 2014 la WWE ha inaugurato il proprio canale, WWE Network.

Per far felici tutti ha fatto bene che renderlo visibile solo per gli USA, facendo sapere che nell'arco del 2014, avrebbe messo il canale a disposizione di altri stati, australia, nuova zelanda, canada UK e forse qualcun'altro, ma dell'italia nemmeno l'ombra, e visto quanto SKY fa pagare per i PPV, mi sa che mai lo vedremo, ma ho trovato la soluzione per farvi vedere questo fantastico canale.

WWE Nework è il canale definitivo per gli amanti del wrestling, non solo offre tanti programmi live come i pre e i post show di smackdown, raw ed NXT completmente inediti in italia, ,a offre una vastissima "videoteca" ondemand" con TUTTI I PPV del passato, una vastissima collezione anche di Show passati, vecchie puntate di raw o smackdown e vari tipi di programmi, ci sono poi, come se non fosse finita, inclusi nell'abbonamento, TUTTI I PPV, compreso Wrestlemania, nelle loro versioni complete, e non tagliate dalle nostre pubblicità o dai nostri palinsensi, ovviamente tutto rigorosamente in inglese, a parte i LIVE dove è possibile scegliere anche la lingua spagnola.

Ma torniamo a noi e facciamoci 2 conti. L'amante del wrestling si paga 14 euro mese IN PIU per il pacchetto Sport su sky, e 15 euro al mese per ogni PPV.

WWE NEtwork costa 7 euro al mese, ma per vederlo occorre usare un qualsiasi proxy americano, questo renderebbe visibile il canale su un qualsiasi PC, in maniera piuttosto lenta e scattona, nei dispositivi mobili invece, tablet o cellulari, diventa complicato gestire proxy.

Quì entra in gioco un sito, HideMyAss... già il nome dice tutto

http://www.hidemyass.com/

Il sito offre una pagina proxy dove poter vedere ogni sito oscurato dai nostri IP, ma ovviamente un proxy e lento da morire, allora ecco un programmino a pagamento, 11$ al mese (da aggiugnere ai 10 di WWE Network che sono piu o meno 14 euro al mese) che ci permette di far ciò che vogliamo e apparire ovunque vogliamo con qualsiasi dispositivo, PC, Windows8/RT, IOS e Android...

Il Programma messo a disposizione da HMA, semplicissimo e intuitivo, ci permette di collegarci a varie VPN in giro per il mondo e di fatto cambiare definitivamente (durante la sessione) il nostro IP con un solo click, possiamo usare IP di ogni stato della terra, possiamo apparire francesi, tedeschi, australiani, americani e pure sud africani, tutto questo senza lag, con delle connessioni ad alta velocità.

Questo tipo di VPN ci permette tra l'altro di navigare completamente anonimi ovunque, di scaricare da torrent o da qualsiasi altra fonte apparendo di fatto dove non siamo, essendo essa una VPN è irrintracciabile, tracciando la VPN si potrebbero scoprire solo gli IP collegati alla VPN stessa senza sapere cosa state facendo.

La cosa interessante di questo programma sono le prestazioni davvero esagerate, attualmente sono collegato in VPN con un server Tedesco che emula una USA Location, cioè il server è in germania ma utilizza un IP americano, questo ci permette di apparire americani ma mantenere la velovità e il ping europeo, ho 21 di ping, e con speedtest.net ho 44 megabit in download e 17 in upload, direi niente male per una connessione VPN.

Con questo sistema, potete vedere WWE Network con soli 15 euro al mese compresi tutti i PPV.

 

Asus Transformer Book T100TA

L'asus transformer book T100TA è uscito ad Ottobre 2013 in italia, in pochissimi mesi è diventato irreperibile in ogni negozio, online e non, l'asus ha sbancato, finendo tutte le copie in pochissimo tempo e creando disordini e attese per le rimanenze di magazzino che tardano ad arrivare.

Ero convinto di dover aspettare ad Aprile/Maggio la nuova versione, con 64MB ovviamente più cara, proprio quando stavo disperando, ne ho trovato uno da un Mediaworld molto lontano.



Iniziamo dalle caratteristiche tecniche.

L'asus Transformer Book t100 monta un processore Intel Atom Z3740 basato
sulla nuova architettura Silvermont, un Quad Core da 1840Mhz con boost, risoluzione 1366x768, ha il monitor 10.1" touchscreen capacitivo, una scheda video Intel HD e 2 GB Di ram, non monta un Hard Disk ma un HDD da 32GB facilmente sostituibile però con un comune SSD da 7mm.
Monta una webcam frontale da 1.2MP, una porta USB 3.0 una porta MIcro USB, una porta micro HDMI, un card reader, wifi e bluetooth, uscita ed ingresso audio digitale. Ha una batteria da 8060 mah che rende la resa di questo portatile veramente eccezionale, 11 ore stimate di utilizzo, e vi assicuro che l'ho usato anche per più di 11 ore. Ovviamente, essendo un portatile non ha un modulo 3g, ma serve davvero poco con i router pocket in vendita al giorno d'oggi e la loro semplice condivisione di rete, alla fin dei conti sono più comodi di una chiavetta o di un modulo 3G

Cosa rende questo prodotto fantastico?

Prima di tutto c'e da considerare che è da utilizzare come un laptop vero e proprio ma è un convertibile, il monitor si stacca, e diventa un Tablet grosso più o meno come un normale iPad.



Ovviamente non è utilizzabile al 100% come un tablet, non ha il GPS, a meno che voi non glie ne mettiate uno USB, e non ha una fotocamera posteriore, ma mentre lavorate su world, guardate un film in streaming o navigate su facebook, staccare il monitor e continuare a lavorare lo stesso da "tablet" è davvero una gran soddisfazione.

Fortunatamente monta Windows 8.1 e non RT, qusto lo rende un portatile a tutti gli effetti, potendo di fatto installare ogni programma e gioco voi vogliate senza le limitazione dell'RT, potendo utilizzare ogni prodotto che gira su microsoft rende inutile lo store, che non serve più a nulla, inutile scaricare l'app di skype che fa solo casino e nemmeno si chiude quando si può usare la versione desktop con tutte le sue opzioni, inutile scaricare l'app di facebook quando potete utilizzarlo tranquillamente su browser potendo anche utilizzare la videochiamata gratuita, oppure potete guardare skyGO su browser, installarvi photoshop o dreamweaver e lavorare, potete ovviamente fare quello che vi pare.


Leggendo in giro commenti vari e guardando video recensioni ho spesso letto di come la scarsa qualità della plastica che lo ricopriva era il motivo per cui l'asus aveva potuto permettersi di vendere un tale hardware ad un prezzo così basso, effettivamente il laptop è fatto di una plastica dura, ma devo ammettere che è ben fatta e molto resistente, soprattutto non scricchiola, se vi equipaggiate come ho fatto io di una custodia in pelle per ricoprirlo diventa anche più presentabile.



Il portatile è silenziosissimo perchè sprovvisto di ventole e soprattutto non scalda nemmeno dopo ore di utilizzo.

Le porte micro e usb unite all'HDMI funzionano perfettamente, spesso collego il portatile alla TV utilizzando un mouse wireless e un HD esterno da 2 tb per vedere film e quant'altro, per non salvarli nel micro HD che ha all'interno. La prova gaming è andata molto bene, anche se ovviamente non è studiato per videogiocare ho installato qualche gioco in un HD esterno come ad esempio Guild wars 2 che a grafica medio bassa gira tranquillamente senza salti ne troppa lag di sistema, titoli un pò più pesanti invece come THe secret world nemmeno partono. I Giochini che non richiedono troppo invece girano che è una meraviglia, test drive unlimited, neverwinter, GRID 2 sono giocabili senza problemi anche con un del tutto godibile touchscreen.

Per tantissimi anni ho lavorato con un laptop, andavo in giro per l'europa e questo tipo di computers portatili sono stati una manna dal celo, personalmente però non concepisco l'utilizzo di un portatile per chi non ne fa uso lavorativo, è una maniera davvero dispendiosa di fare il "figo" sul divano con un computer, solitamente per aver su di un notebook una potenza media di un Desktop medio si spende quasi il doppio, quindi giudico un portatile, per chi non lo usa per lavoro, uno spreco inutile di soldi, ma c'è a chi piace, e i gusti non si discutono, quindi, se non dovete per forza giocare a Skirym sul portatile o non vi serve per fare rendering grafico ad alti livelli, diciamo che il portatile vi serve per chattare, facebokkare (lol), andare su internet, guardare films o foto, ascoltare musica, e scrivere, allora credetemi, saranno i 349 euro meglio spesi della vostra vita.

Spedizioni e indirizzi USA

 

Hey, dico a voi, si proprio voi, voi che amate acquistare online e online acquistate ogni tipo di cosa, quante volte vi è capitato di trovare un negozio online che non spedisce nel vostro paese? quante volte vi è capitato di comprare su amazon.com e durante il checkout il sito vi informa che l'oggetto dei vostri desideri non può essere spedito in Italia?

Beh a me capita spesso, acquisto spesso da Amazon, sia it che com, il COM ha i prezzi migliori si risparmia tantissimo sullo stesso oggetto acquistato in america, non ti fanno pagare dazi doganali e solitamente anche la spedizione è ragionevole, ma ahimè, tantissime cose sono US Only, e la spedizione non raggiunge il nostro paese. Ecco perchè esistono i servizi di international shipping.

Curioso di vedere se funzionano ne ho Provati 2,
Bongo International e Viabox

Prima di tutto si va sul loro sito e ci si registra, assolutamente gratis senza impegno e senza sorprese, bongo è anche in Italiano. Al termine della registrazione vi verrà assegnato un indirizzo americano, Vostro nome e cognome, indirizzo, numero civico, numero appartamento, cap e addirittura numero di telefono. Bongo international è un pochettino più burocratico, a differenza di Viabox che non chiede assolutamente nulla, Bongo richiede la fotocopia della carta d'identità e un modulo che vi fa scaricare e firmare, non dovete mandare nulla via fax o via raccomandata, scannerizzate i documenti e li uppate sul sito nel vostro profilo. Bongo, vi offre 3 indirizzi, due americani, west and east side, california e florida, ed uno europeo in belgio, Viabox invece un solo indirizzo americano. Vedendo questo sembrerebbe che Bongo sia nettamente superiore come servizio di Viabox, peccato che Bongo vi avvisa che NON ha nessun tipo di supporto, quindi se i vostri oggetti non arrivano, scompaiono o non vengono spediti, non avete nessuno con cui lamentarvi, il supporto è stato rimosso per chissà quale motivo, c'e un numero di telefono americano e una mail a cui rispondono ogni morto di papa.

Tanto per iniziare e soprattutto non sapendo se buttavo via i soldi, ho deciso di acquistare 2 oggettini piccoli e non costosi e soprattutto che non si tovano qui in europa, 2 federe di Doctor Who da amazon.com, federe che non vengono spedite in Italia soprattutto, del costo di 12$ l'uno poco più di 8 euro,

Ho aggiunto entrambe i miei nuovi 2 indirizzi US nel mio profilo amazon.com, ho fatto 2 ordini distinti, selezionando per uno l'ìindirizzo californiano di Bongo e per l'altro l'indirizzo di Viabox.
A questo punto dovete andare sui siti e segnalare loro che sta per arrivare un pacco, in entrambe i siti c'e il pulsante apposito, e Bongo international è anche in Italiano, segnalate tipo di oggetto, data dell'ordine, da chi avete acquistato, quantità valore e tracking number se vi viene assegnato.


Ora dobbiamo solo aspettare che gli oggetti arrivino a loro da li poi si calcolerà la spedizione fino a casa mia e valuteremo sia il più veloce che il meno caro dei due.

Essendo un servizio esterno non posso aspettarmi che la spedizione costi poco, diciamo che per pacchi poco ingombrandi di circa 1kg dovremmo essere intorno ai 35$ di spedizione, poco più di 25 euro, eh si, non è poco, ma dobbiamo calcolare il fattore che senza di loro noi quel tipo di oggetto non riusciremo mai ad averlo.

Il primo pacco arriva in circa 8 giorni su Viabox, mi arriva subito una mail, loggo sul sito e inizio cliccando su Ship Now, il prezzo di spedizione è altino, 40$ compreso di un assicurazione sul valore dell'oggetto che mi rimborsano su paypal nel caso non arrivi mai, noto che l'economy costa più della priority, decido di pagare, 28 euro con paypal, mi domando, ma se per un copri cuscino spendo 29 euro, se ordino un monitor o una tv?. Pago e attendo che il pacco arrivi e aspetto che arrivi pure su bongo.

Il pacco è arrivato anche su Bongo International, subito 2 cose che mi colpiscono una buona e una brutta, partiamo con la brutta come ovvio, purtroppo Bongo non accetta pagamenti PayPal, questo mi constringe a dover far la manfrina del cambio della password internet della mia carta che non era abilitata per i pagamenti online security code, questo mi prende tempo visto che la password internet non ho proprio idea di dove l'abbia messa. La cosa buona invece e che, a differenza di Viabo, Bongo apre e  fotografa il pacco così vedi l'oggetto all'interno, ti fornisce più di una foto, la foto del contenuto del pacco, quella dell'etichetta con il tuo nome e la spedizione e poi anche la foto del nuovo pacco sopra una bilancia per il peso. La spedizione costa 39$ praticamente come Viabox con uno sconto del 5% de shari su Facebook la spedizione, Pago la spedizione e attendo che entrambe i pacchi arrivino in italia

La spedizione di Viabox tarda per chissà quale motivo, bongo invece qualche giorno dopo il pagamento spedisce con un sistema di tracking perfetto con tanto di mappa satellitare che mostra dove è in quel momento il tuo pacco e tutta la lista di posti dove è stato, uffici etc, davvero ben fatta e dettagliatissima, Viabox intanto prende tempo e 8 giorni per spedire tutto, fornendo un Viabox tracking number che non ho nemmeno idea di come tracciare.

Stranamente e contro ogni aspettativa il pacco Viabox è giunto a casa mia dopo solo 2 giorni dalla spedizione tramite FedEx, zero tasse doganali da pagare, filato tutto liscio come l'olio. Bongo è arrivato il giorno dopo, anche qui, senza problemi e senza tasse da pagare.

Conclusioni:

I siti funzionano entrambe senza ombra di dubbio, non ci sono differenze di prezzo e alla fine, si eguagliano anche nei tempi di consegna, viabox ritarda a spedire ma quando lo fa arriva subito, bongo spedisce istantaneamente ma ci mette un pò di più, entrambe usano FedEx. Le uniche differenze sostanziali sono puramente "visive" e/o strutturali, e si parla del sito, bongo è in italiano, offre un servizio di tracking migliore, offre 3 indirizzi, uno in california uno in florida e uno in belgio Viabox solo uno.

Insomma, i servizi funzionano bene anche se hanno un costo un pò altino, bisognerebbe provare con cose un pò più grandi, ma alla fine Sono soddisfatto.

 

Viabox

Bongo International

 

Asus Transformer book T200

Ecco l'umboxing di questa nuova versione del Transformer Book